21 febbraio TOLKIEN SECONDO EDOARDO RIALTI



A seguire la Guida all'Ascolto di ColonneSonore.net, la conferenza/seminario dedicata alle musiche del celeberrimo adattamento cinematografico tratto dal romanzo Il Signore degli Anelli, Edoardo Rialti presenta. il 21 febbraio alle ore 18, la sua biografia  “La lunga sconfitta, la grande vittoria”  dedicata a J. R. R. Tolkien.
L'incontro permetterà di scoprire come Tolkien abbia scritto una storia per i suoi figli e i suoi amici, senza sapere che sarebbero stati milioni di persone a leggerlo e ci permetterà anche di capire come Tolkien abbia  ripreso antichi miti scovati in pergamene polverose, facendo respirare al Novecento una boccata d'aria fresca. 

Rialti, in questa biografia letteraria pubblicata inizialmente a puntate su Il Foglio, racconta che Tolkien ha suscitato amori che durano per tutta la vita, e avversioni altrettanto violente. Racconta che  ha ispirato Auden, Asimov, Stephen King, ma anche i Led Zeppelin, i Beatles, George R. R. Martin, e ovviamente Peter Jackson. Ma Rialti ci racconta anche il Tolkien padre, artista, cattolico monarchico innamorato degli alberi e del tabacco ma sopratutto cerca di svelare il segreto dell'uomo che, unico nel nostro stesso tempo, ha saputo trovare una porta d'accesso al regno della magia, ed è tornato indietro a raccontarla.
Nel corso dell'incontro Rialti dedicherà un approfondimento al circolo degli Inklings, fondato da Tolkien e C.S. Lewis:  un gruppo di amici e professori di Oxford che, bevendo birra e fumando la pipa  ascoltavano la lettura dei capitoli di "Il Signore degli Anelli" durante la sua composizione.  

CHI è L'AUTORE
Edoardo Rialti (1982) ha 30 anni e continuerà ad averli, perché ha un ritratto che invecchia in soffitta al posto suo. E’ docente di Letteratura Comparata in Italia e in Canada, ed è traduttore e curatore di letteratura inglese, fantasy e fantascienza per Mondadori, Marietti, Lindau. Vive (in treno) tra Firenze, Roma e il mare. Per Cantagalli ha pubblicato “L’uomo che ride”, “Un’ infinita sorpresa”, “La lunga sconfitta, la grande vittoria” biografie letterarie di G. K. Chesterton, C. S. Lewis e Tolkien che raccolgono le puntate uscite tra il 2010 e il 2014 sul Foglio. Ritiene che l’alcool, in analogia col divino, non risolva i problemi, ma li renda più affrontabili. Come i Greci ama lo sport e le chiacchierate, ma a loro differenza considera la matematica una corruzione egizia. Godersi sia Proust che Stephen King, Platone e George R. R. Martin costituisce per lui segno di grande equilibrio mentale.



QUANDO

SABATO 21 FEBBRAIO 2015, ore 18.00

DOVE


WOW SPAZIO FUMETTO

Museo del Fumetto, dell’Illustrazione 
e dell’Immagine animata di Milano

Viale Campania 12 – Milano


INGRESSO LIBERO

Ingresso alla mostra: 5 euro (intero) – 3 euro (ridotto)



INFO
02 49524744/45
www.museowow.it 
http://magiaanello.blogspot.it/

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.
 

The One Ring Poem

THE ONE RING POEM 2